Le 5 start-up russe che rivoluzioneranno il mondo e altre nuove tecnologie in fase di sviluppo

innovazioneLe presentazioni dei progetti si sono svolte allo “StartUpShow”, evento dedicato allo sviluppo delle piccole e medie imprese, che insieme con Sputnik lancia il progetto per trovare e sostenere le start-up in più di 30 Paesi.

Chiave USB con memoria illimitata

Il problema di insufficienza di memoria nei supporti elettronici è stato risolto una volta per tutte. La start-up “FlashSafe” della squadra dell’uomo d’affari russo Alexey Churkin permetterà di memorizzare su un unico dispositivo una quantità illimitata di informazioni.

“La cosa più importante per noi è la sicurezza. Per creare l’insieme di informazioni non c’è bisogno di un login e una password, non serve nemmeno il browser. L’autorizzazione avviene tramite la chiave USB. Tutti i file vengono crittografati a livello di cliente, non sappiamo nemmeno che l’utente li conserva sul server”, — ha detto lo sviluppatore.

L’innovazione russa ha trovato notorietà anche al di fuori dei confini.

“Recentemente il ministro della Difesa di Cuba ha espresso interesse per cooperare”, — ha osservato Churkin.

Tablet gigante

La prima associazione quando si guarda “BigPad” è una versione ingrandita del classico tablet. L’invenzione dell’imprenditore Ivan Alekhin è un dispositivo di 2 metri con touchscreen, fotocamera e lettore di schede.

“Qualsiasi programma può essere caricato nel dispositivo. Il tablet può diventare una piattaforma di pubblicità, una vetrina per un negozio web o anche un chiosco commerciale”, — dice Ivan Alekhin. “Il 98% dei componenti sono prodotti in Russia, la stragrande maggioranza dei clienti è formata da imprese straniere.”

Al momento più di 5mila unità sono state esportate verso altri Paesi. Ad esempio a Dubai i “BigPad” sono già presenti nei centri commerciali, tramite loro in Austria si vendono i bitcoin, in Colombia si prevedere di installare questi tablet in metropolitana per farli utilizzare ai viaggiatori.

Latte confezionato direttamente dalla fattoria

L’innovativa tecnologia “30Sec Milk” consente di pastorizzare e confezionare il latte in 30 secondi dopo la mungitura. Non occorrerà aspettare le diversi fasi di lavorazione dopo la produzione nell’allevamento.

Il sistema appare così: pompe a vuoto mungono la mucca, il latte scorre attraverso un filtro e viene pastorizzato per 10 secondi ad una temperatura di 75°, dopodichè viene raffreddato ad una temperatura compresa tra i 3° e i 5º e successivamente versato nella confenzione. Su ogni confezione l’acquirente potrà trovare un codice a barre. Tramite la scansione con uno smartphone, si potrà vedere la foto della mucca, conoscere la sua età, la razza e la sua alimentazione.

L’imprenditore Andrey Kuteinikov ha parlato dei piani di sviluppo del progetto: “Non abbiamo in programma di vendere questo sistema o il latte. Il nostro target è la vendita di delle licenze. Ora il progetto è in fase di campionatura. Per trarre vantaggio dalla nostra tecnologia sono in attesa centinaia di richieste dagli allevatori di tutto il mondo.”

Baby sitter personale spaziale

Ora i genitori possono non più preoccuparsi della sicurezza dei loro figli. “Geolife Baby”, il sistema satellitare del gruppo “Geolife”, è in grado di tenere traccia della posizione e dei movimenti di un bambino. In tempo reale i genitori possono seguire la direzione del movimento e determinare le aree in cui si potrebbe trovare.

Al momento il sistema è predisposto geograficamente solo per Mosca e provincia, anche se è già stato manifestato interesse in altre città.

“L’apparecchiatura, che fa parte del sistema “Geolife Baby” determina la posizione di un bambino con una precisione fino a 3 metri. Con il nostro dispositivo è possibile determinare non solo la latitudine e la longitudine, ma anche l’altitudine,” — ha dichiarato il presidente della società Anatoly Kurmanov.

Reinventare la ruota è forse possibile

La ruota motrice di Duyunov è uno sviluppo avanzato, che probabilmente potrà essere presto sfruttato dall’industria automobilistica.

Esternamente appare come la ruota motrice che si trova sulle biciclette elettriche. Effettivamente lo sviluppo di Duyunov ha un design semplificato e maggiore potenza. Il concetto di motore asincrono senza magneti nella ruota permette di ridurre i costi di produzione di decine di volte, il che lo rende interessante ai costruttori d’auto.

“Ora il progetto sta cercando chi ne organizzi la produzione. La gente è interessata allo sviluppo, ma la maggior parte di loro sono pronti ad acquistare o investire, piuttosto che costruire la catena di montaggio,” — ha dichiarato l’investitore del progetto e direttore del dipartimento di investimento della società “Symex” Sergey Semenov.


Inoltre, la Russia potrebbe sviluppare nuove tecnologie, tra cui il teletrasporto, un linguaggio di programmazione nazionale, un sistema di comunicazione sicura basata su infrastrutture di comunicazione quantistica e un nuovo tipo di sistema di guida senza pilota entro il 2035.

Secondo il quotidiano Kommersant, tali progetti fanno parte della Iniziativa Tecnologica Nazionale, lanciata dall’Agenzia delle iniziative strategiche, su richiesta del presidente russo Vladimir Putin. L’iniziativa si propone, come riferito, di “creare le condizioni per la leadership tecnologica globale della Russia nel 2035″.

La cosiddetta roadmap SafeNet si focalizzerà principalmente sulle tecnologie che possono essere utilizzate per la difesa. Mosca sta prendendo in considerazione l’assegnazione di oltre 10 miliardi di rubli (157 milioni di dollari) per i progetti tecnologici nel periodo 2016-2018.

La tabella di marcia prevede nel periodo 2018-2025 la creazione di una rete 5G in tutta la Russia e di un sistema unificato per contrastare i crimini informatici.

La terza parte della tabella di marcia — fino al 2035 — prevede il teletrasporto, l’introduzione di interfaccia neuronali, computazione quantistica e fenomeni naturali da utilizzare per trasferire i dati.

Secondo il quotidiano, un gruppo di lavoro inter-agenzie governative, con la partecipazione del vice primo ministro Arkady Dvorkovich e del Consigliere presidenziale russo Andrei Belousov, si riunirà per discutere le tabelle di marcia dei progetti.

Tratto da:

http://it.sputniknews.com/mondo/20160622/2949144/invenzioni-russi-startup.html

http://it.sputniknews.com/mondo/20160623/2946502/russia-2035-sviluppo-tecnologie.html